Recent Posts

L'OLIMPIA SI SCIOGLIE SUL PIU' BELLO


I derby sono partite che di scontato non hanno niente, dove il risultato può cambiare in maniera repentina e improvvisa, lasciando l'amaro in bocca per la cocente delusione.

Da ieri sera questo lo sanno bene anche i nostri ragazzi, protagonisti di una prestazione da dr. Jekyll e mr. Hyde: perfetti per due set e mezzo, timorosi e molto fallosi per il resto del match, quasi per paura di vincere una partita cosi importante e sentita.

Partiamo con la cronaca della contesa: la VBA Olimpia si presenta con la diagonale Muccione-Genna, schiacciatori Muccione-Crusca, centrali Usai-Deserio, libero Mocci.

Primo set che vede una partenza sprint del Sarroch (7-3), che suona da sveglia ai nostri ragazzi che grazie ad un ottimo turno in battuta di Usai prima recuperano e poi allungano, amministrando il set grazie alla consueta aggressività in difesa (20-25).

Il secondo set inizia nello stesso modo, ma grazie alla buona prestazione a muro dei nostri ragazzi (alla fine saranno 5 di Genna e 4 di Usai) il set viene portato a casa senza troppi patemi (17-25).

Terzo set che sembra incanalare la partita verso l’esito tanto sperato dai nostri tifosi, con un’Olimpia in controllo e un Sarroch visibilmente in difficoltà (tanti i cambi provati da coach Balletto per dare una scossa ai suoi ragazzi), ma proprio sul più bello qualcosa va storto, l’esperienza degli avversari viene fuori e ai nostri manca il cinismo per prendersi 3 punti meritati (25-22).

La partita a questo punto diventa accesa sia dentro che fuori dal campo, il Sarroch (trascinato da Rigoni e francesconi) comincia a diventare concreto in attacco e preciso a muro, e quando si va sul finale di set ai nostri ragazzi trema la mano in tutti i fondamentali (molto pesanti le 3 battute consecutive sbagliate sul finire di set). Per i nostri avversari e facile approfittare della situazione e portare la gara al tie-break (26-24).

5° set al cardiopalma, si arriva punto a punto fino al 13 pari, una murata di Crusca ci consegna un match ball, poi non sfruttato nonostante la possibilità di contrattacco, infine un errore del comunque ottimo schiacciatore piemontese, seguita da una murata presa da Genna, danno set e incontro al Sarroch.

Un match sicuramente molto bello da vedere per tutti i tifosi presenti, che servirà da esperienza ai nostri ragazzi per il proseguimento del campionato: Se giochiamo come sappiamo abbiamo pochi rivali nel girone, ma se caliamo di concentrazione e non mettiamo la giusta “voglia di vincere” anche 3 punti che sembravano già in cassaforte possono svanire nel nulla.

Complimenti al Sarroch, squadra esperta e ben allenata, che nei momenti di difficoltà si è aggrappata ai suoi senatori e ne è uscita con due punti che smuovono la classifica dopo due cocenti sconfitte.

Polisportiva Sarroch – VBA Olimpia Sant’Antioco 3-2 (20-25; 17-25; 25-22; 26-24; 16-14)

Polisportiva Sarroch: Rigoni 21, Romoli 16, Francesconi 15, Pisu 14, Stangoni 8, Donzella 5, Pau (L), Stara (L2), Romoli M., Vitali, Garzia N.E.: Lai.

All: Balletto

VBA Olimpia Sant’Antioco: Genna 19, Usai 17, Crusca 16, Deserio 10, Muccione N. 10, Muccione R. 3, Mocci (L), Dalmonte 1, Granara 1, Longu F. N.E.: Longu A., Puggioni, Meleddu.

All: Longu G.

Ufficio stampa VBA Olimpia Sant’Antioco

0 visualizzazioni
Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Follow Us
  • Instagram
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic