Recent Posts

STUPENDA OLIMPIA: IL DERBY E' TUO

Una partita bellissima, come non se ne vedevano da anni nel nostro palazzetto, ma soprattutto una giornata di sport fantastica: tribune piene, bambini che accompagnano i giocatori nell’ingresso in campo, tanti appassionati da tutta la Sardegna. Questi sono stati gli ingredienti che si sono aggiunti a due ore di battaglia vera e propria che alla fine ha visto prevalere i nostri ragazzi, un 3 – 1 che cancella la delusione per la partita d’andata persa al tie-break e conferma ancora di più la qualità di questo gruppo.

Come già anticipato nel pre-gara sestetti rimaneggiati per tutte e due le formazioni: assente Rigoni del Sarroch per squalifica e assente per infortunio il nostro libero Mocci, ben sostituito in emergenza da Muccione. Per il resto nell’Olimpia nessuna sorpresa: dentro Dalmonte – Muccione, Crusca – Genna, Usai – Deserio.

Primo set che inizia subito al cardiopalma, da un lato i nostri ragazzi che finalmente riescono a proporre una buona continuità dalla linea dei 9 metri, dall’altra un Sarroch dipendente quasi interamente dagli attacchi di Romoli. Ne esce fuori un parziale combattutissimo che alla fine vede prevalere i nostri ragazzi per 26 – 24.

Secondo parziale che vede l’Olimpia diventare ancora più aggressiva e, approfittando del calo in attacco dei ragazzi di coach Balletto, allungare fino a condurre 16 – 11 al secondo time-out tecnico. Da lì però una veemente reazione degli ospiti li porta prima all’aggancio e poi al sorpasso (20 – 21). Quando ormai il set sembrava perso prima un muro in solitaria di Muccione, poi un errore di Romoli regalano il 2 – 0 all’Olimpia (26 – 24).

Terza frazione dove ormai le squadre si affrontano a viso aperto e senza esclusione di colpi. Come al solito si arriva al finale di set sul punto a punto, con il Sarroch guidato da un Francesconi in modalità vintage (20 punti per lui). Un allungo che sembra decisivo per gli ospiti li porta a condurre 21 – 24, ma una grande reazione dei nostri ragazzi ribalta tutto (25 – 24). Il Sarroch però non si scompone e prima mette a terra con Romoli, poi approfitta di due errori dei nostri ragazzi e rimane così ancora in partita (25 – 27).

Nel quarto set chi si attendeva un copione simile alla partita d’andata, con il Sarroch capace di portare la partita al tie-break essendo stato sotto di due set, deve però ricredersi. L’Olimpia non cala di tensione e spinge subito sull’acceleratore, controllando ormai il gioco degli ospiti forse troppo dipendente da Francesconi e Romoli. Arrivati al momento decisivo ci pensa Usai a spezzare in due il parziale: Il suo turno in battuta di 11 servizi consecutivi crea il panico negli ospiti, che alla fine si ritrovano sotto 23 – 10. Da li è un gioco da ragazzi chiudere il set (25 – 12) in un palazzetto che sarebbe riduttivo definire una bolgia.

Passando all’analisi tecnica della partita quello che ha fatto la differenza in un match estremamente equilibrato, tranne l’ultimo set, è stata la fase break dell’Olimpia, che grazie ad un servizio finalmente efficiente e ad un muro a tratti invalicabile (15 totali contro i 7 avversari) ha potuto creare molte occasioni di rigiocata ben sfruttate dai nostri laterali (54 contrattacchi totali, messi a terra nel 50% dei casi).

L’ottava vittoria casalinga consecutiva arriva grazie ad una bellissima Olimpia, in uno stupendo palazzetto stracolmo per due ore di Sport, quello con la S maiuscola. Il quarto derby stagionale vinto, sui 5 disputati, consolida ancora di più la leadership dell’Olimpia nella pallavolo maschile sarda. Sintomatico di questo il fatto che negli ultimi 3 anni i bianco-blu, in 11 confronti diretti con altre squadre isolane, hanno raccolto 31 punti dei 33 disponibili.

Ora riposo ma testa subito alla prossima partita che vedrà i nostri ragazzi scontrarsi contro la corazzata Diavoli rosa, attualmente terza ma ancora in piena corsa play-off. Questa settimana sarà importante per recuperare tutti gli infortunati; in primis il nostro libero Simone Mocci, che ha subito uno stiramento alla spalla ed è stato tenuto a riposo precauzionale ma che dovrebbe ritornare a disposizione per il prossimo match.

VBA Olimpia Sant’Antioco: Dalmonte 31, Crusca 17, Genna 13, Usai 12, Deserio 5, Muccione R. 3, Muccione N. (L1), Longu, Granara. N.E.: Puggioni, Meleddu, Mocci (L2).

All: Graziano Longu

Pol. Sarroch: Romoli R. 21, Francesconi 20, Romoli M. 5, Stangoni 5, Pisu 5, Vitali 2, Donzella 1, Pau (L1), Garzia, Grugnetti. N.E.: Stara (L2), Lai.

All: Enrico Balletto

Ufficio stampa VBA Olimpia Sant’Antioco.

2 visualizzazioni
Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Follow Us
  • Instagram
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic